mercoledì, settembre 18, 2019
Web & Tecnologia

Come spiare un cellulare in sicurezza e… senza averlo in mano

Come spiare un cellulare

Come si fa a spiare un cellulare senza rischi e… a distanza? E’ possibile farlo in modo molto semplice, installando un programma spia per cellulari.

Se fai una rapida indagine troverai tantissimi software presentati come fossero in grado di spiare un cellulare a distanza gratis e senza installare programmi, solo con numero di telefono o indirizzo IP.

Partiamo dal presupposto che è effettivamente possibile spiare un cellulare connesso alla stessa rete WiFi del tuo telefono solo con indirizzo IP, ma:

  • è illegale;
  • bisogna avere l’indirizzo IP del cellulare da monitorare;
  • il cellulare da monitorare non deve avere antivirus o altri software per la sicurezza.

Così come spiare un cellulare con numero di telefono o tramite codice Imei: è possibile, ma possono farlo solo le Forze dell’Ordine con l’aiuto del gestore telefonico. In ogni altro contesto questa operazione è illegale.

Come si fa, invece, a spiare un cellulare tramite Bluetooth? La tecnologia Bluetooth è tra le più vulnerabili, ma è comunque necessario trovarsi alla distanza di trasmissione minima, che l’opzione Bluetooth sia attivata e che non siano attivate le opzioni di sicurezza del telefono. Ed è sempre e comunque illegale.

Come spiare un cellulare: cosa si rischia?

Queste app pubblicizzate come in grado di spiare un cellulare conoscendo solo il numero, magari gratis, possono mettere a serio rischio la sicurezza tua e della persona che stai spiando. Per sviluppare un’app che funziona serve uno sviluppatore esperto che difficilmente lavorerà gratis, a meno che non abbia un ritorno diverso che, purtroppo, può non essere solo quello pubblicitario.

Perchè questo può costituire un problema?

App del genere possono esporre sia te che la persona che vuoi monitorare al rischio di contrarre virus o trojan, al rischio di phishing (furto di dati sensibili) e ad un utilizzo illegale di immagini, conversazioni, numeri di telefono e quant’altro può trovarsi sul tuo smartphone.

Inoltre c’è una seconda questione non di poco conto: si tratta di un’attività illegale svolta praticamente alla luce del sole. Non c’è nessuna garanzia che l’altra persona non noti l’attività anomala sul suo telefono e non ti denunci alla Polizia Postale, con gravi conseguenze penali.

Come spiare un cellulare: le app spia legali

Per spiare un cellulare in tutta sicurezza basta installare un software spia per cellulari di qualità. Come mSpy, un’app spia per smartphone nata per il controllo parentale e perciò perfettamente legale.

Con mSpy puoi vedere

  • chiamate
  • SMS
  • email
  • posizione GPS
  • cronologia internet
  • reti WiFi
  • messaggi Skype
  • messaggi WhatsApp (o Viber, Telegram, Tinder, Hangouts, …)
  • foto
  • video
  • applicazioni
  • rubrica.

Insomma, tutto quello che può vedere il proprietario del telefono ma… a distanza, senza averlo in mano.

mSpy è compatibile sia con iPhone che con Android. Sugli iPhone può essere installata anche a distanza, mentre sui cellulari Android bisogna avere accesso al telefono solo 1 volta per circa 5-15 minuti. Vedi come fare.

Come spiare un cellulare: i costi

Quanto costa spiare un cellularelegalmente e in sicurezza? I costi sono perfettamente accessibili. mSpy ad esempio costa 26,99 € al mese per un solo mese, con prezzi molto più convenienti se decidi di rinnovare l’abbonamento per più mesi o se hai un coupon.

L’installazione iniziale e l’assistenza tecnica 24/7 sono incluse. La mia opinione è che si tratta di due caratteristiche essenziali di un’app spia per cellulari seria, in quanto si tratta di un’attività delicata e in caso di problemi devi poterti rivolgere ad un servizio di assistenza qualificato.

mSpy per cellulari è comodissima anche in caso di furto o smarrimento del telefono, in quanto è possibile bloccare o riattivare a distanza il dispositivo. E’ anche possibile monitorare la posizione del dispositivo anche in assenza di segnale GPS, utilizzando solo la rete WiFi cui il dispositivo è connesso, oppure impostare un alert per essere avvisato quando il dispositivo entra in alcune zone decise da te.

mSpy funziona senza lasciare alcuna traccia a meno che tu non decida diversamente. Insomma, è assolutamente discreta.

In alcuni casi spiare il cellulare di un’altra persona è legale. La nostra legislazione lo consente in due casi:

  • quando il cellulare è di tua proprietà;
  • quando il cellulare è di proprietà di una persona di cui sei tutore legale.

Legalmente sei responsabile del comportamento dei tuoi figli minori (naturali e adottivi) e di persone incapaci o inabilitate di cui sei stato nominato tutore. Hai perciò il diritto-dovere di vigilare che non siano coinvolti in attività illegali o dannose, che non siano esposti a rischi (es. adescamento di minori online, cyberbullismo) o non cadano vittime di truffe e raggiri.
Un caso classico è il familiare con problemi di comportamenti compulsivi (es. gioco d’azzardo patologico), dipendenze, disturbi mentali gravi o demenze senili. Il tutore legale, però, deve essere sempre nominato da un giudice.

E’ illegale invece spiare il cellulare del marito/moglie, anche se lasciato incustodito in casa. Alcune sentenze però hanno giudicato le eventuali prove di tradimento raccolte con questo metodo ammissibili in un processo di separazione o divorzio.

E’ illegale anche spiare i propri dipendenti, salvo in un caso: quando di utilizza la posizione GPS del cellulare per garantire una maggiore sicurezza ai dipendenti fuori sede o per coordinare un servizio di assistenza clienti. E’ necessario però che il dipendente sia al corrente della presenza dell’app e autorizzi il suo utilizzo.

In tutti gli altri casi rischi una condanna da 3 a 5 anni per violazione dell’art. 615 ter del codice penale (accesso abusivo ad un sistema informatico e telematico).