sabato, dicembre 15, 2018
AltroLavoro

Migliori lauree per lavorare: quali sono?

Migliori lauree per lavorare: quali sono

Quali sono le facoltà universitarie che danno più sbocchi professionali? Quali lauree permettono di trovare un lavoro entro breve termine?

Le migliori lauree per lavorare

L’attuale mondo del lavoro è in completa evoluzione. Molte lauree che anni fa erano richiestissime rischiano di generare giovani disoccupati, mentre altre sono indispensabili per avviare una carriera di successo. Un esempio i laureati in materie sanitarie hanno più probabilità di entrare nel mondo del lavoro a breve termine rispetto ai laureati in materie umanistiche o bio geologiche.

Ai primi posti nella classifica delle migliori lauree per lavorare troviamo senza dubbio quelle in materie sanitarie:

  • infermieri
  • ostetriche
  • medici italiani

Queste figure sono richiestissime non solo nel nostro Paese, ma anche all’estero.

Sempre ai primi posti nella classifica delle migliori lauree per lavorare troviamo quella in Ingegneria. Questo percorso di studi ha un successivo livello occupazionale entro i primi due anni dalla laurea, di circa il novanta per cento. I rami più richiesti sono: Ingegneria Nautica, Ingegneria Meccanica, Ingegneria delle Telecomunicazioni e Ingegneria delle Automazioni. Molto richiesta anche la laurea in Scienza e Ingegnerie dei Materiali.

Altre lauree richieste

In linea con la continua evoluzione del settore, una tra le migliori lauree per lavorare è quella Informatica. Offre diversi sbocchi occupazionali sia per il percorso triennale che per la magistrale di cinque anni.
Diverse aziende faticano a trovare laureati in Matematica, Astronomia Fisica e Statistica, a causa del numero ridotto di iscritti. I corsi di laurea come Matematica, Statistica e Astronomia, pertanto, danno una sicurezza occupazionale intorno al 90/95 per cento.

Nonostante il grande numero di iscritti, anche la laurea in Economia, specialmente in quella Statistica, risulta ancora oggi una delle migliori per trovare lavoro. Inoltre, i corsi di laurea nei settori chimico e farmacologico, offrono la possibilità di trovare lavoro e nel 90 per cento dei casi questo avviene ad un anno dal conseguimento della laurea.

Nonostante la crisi economica e del mondo del lavoro che ha subito il nostro Paese, molti lavori tengono ancora testa. E’ bene informarsi, quindi, prima di intraprendere un percorso di studi, su quali sono le migliori lauree per lavorare.