sabato, dicembre 15, 2018
Economia

Raccomandata market 689: cosa è?

raccomandata market 689 cosa sono

La raccomandata market 689 non è altro che un avviso di pagamento, inviato da qualsiasi organo che emette multe o sanzioni.

Cos’è la raccomandata market 689?

Ci si deve preoccupare quando si riceve una raccomandata market 689? Sfortunatamente il suo codice non mente sul suo contenuto.

Nel momento in cui nella propria buchetta della posta si trova un avviso di giacenza con il codice 689, si conosce già la notizia preventivamente, di sicuro non è una bella lettera. La maggior parte delle volte si tratta di un pagamento non pervenuto oppure un avviso di pagamento, sicuramente non una semplice comunicazione.

Quando è il postino ad effettuare la consegna, laddove l’intestatario non sia in casa, non lascerà la lettera nella bocchetta postale. In questo caso esso notificherà mediante la stampa di uno scontrino la tentata consegna, lasciandolo nella buca delle lettere del destinatario della raccomandata. A cosa può servire lavviso di giacenza? Tramite questo avviso sarà possibile ritirare la raccomandata successivamente all’ufficio postale di appartenenza.

Le raccomandate non sono tutte uguali

Tutte le raccomandate non portano una brutta notizia. La maggior parte delle volte infatti è possibile che contengano un semplice avviso oppure una comunicazione. Per sapere prima di ritirare la lettera di cosa si tratta, si può controllare il codice che si trova sull’avviso ricevuto. Anche se si immagina il contenuto, il destinatario deve obbligatoriamente ritirarla. È pensiero comune, sbagliato oltretutto, che se non viene ritirata la raccomandata non valga. Invece no non è così, in quanto la legge in materia stabilisce che la validità della lettera sia dal giorno in cui è stata inviata la stessa. Questo perché in maniera volontaria il destinatario potrebbe decidere di non prenderla.

Dal giorno in cui il postino stampa e deposita l’avviso di giacenza la comunicazione è stata ufficialmente consegnata. Ciò significa che se si decide o meno di ritirarla, la decorrenza di essa oppure la tempistica per il pagamento che contiene, resta sempre quella indicata nella consegna. Per poter prendere la raccomandata è sufficiente andare all’ufficio postale con lo scontrino rilasciato dal postino ed un documento di riconoscimento valido. Nel caso in cui non è possibile andare di persona a ritirare la raccomandata, si può incaricare una persona. Basterà consegnargli la propria fotocopia del documento, lo scontrino e una delega scritta.

Inoltre sull’avviso di giacenza, oltre al numero identificativo, è presente il codice a barre che permette di riconoscere senza possibilità di errore da parte della posta quella raccomandata specifica, ma anche al destinatario di tenere traccia della sua posizione durante la spedizione.