sabato, dicembre 15, 2018
AltroSport

Serie B 2108/19: chi salirà di categoria?

Serie B 2018-2019

Come ogni anno la serie B si prospetta ancora una volta ricca di colpi di scena. Anche la Serie B 2018/2019 si prospetta avvincente, considerando il fatto che ancora non si conosce il numero effettivo di squadre partecipanti. Tante le compagini che puntano al salto di categoria e che perciò hanno voglia di regalare una gioia ai propri tifosi.

Serie B 2108/19: chi salirà di categoria?

Appare evidente che nel campionato di Serie B 2018/2019 le favorite principali siano le squadre che non sono riuscite a mantenere la serie A nella scorsa stagione. Dunque Benevento, Crotone e Verona hanno tutto ciò che serve per puntare ad una stagione ai vertici. I sanniti si sono affidati a Bucchi e ad una serie di elementi davvero molto interessanti in mezzo al campo. Crotone che invece ha mantenuto l’ossatura della scorsa stagione che è stata molto sfortunata, mentre il Verona necessariamente ha dovuto cambiare vista la gestione non soddisfacente di Pecchia.

Subito sotto alle tre big di questa serie B c’è il Palermo di Tedino che, come nella scorsa stagione, ha costruito una rosa molto interessante. I rosanero hanno una rosa all’altezza per puntare al salto di categoria.

Stesso dicasi anche per altre realtà che da anni fanno bene in serie B, su tutte Spezia, Perugia e Salernitana. I liguri hanno elementi che possono fare la differenza come Lamanna, Galabinov e Bidaoui. Gli umbri, invece, vantano elementi giovani e che potrebbero fare molto bene in questa stagione che potrebbe segnare la loro ribalta. I granata campani invece hanno chiuso il mercato con i botti Di Gennaro e Migliorini, elementi di esperienza e di spessore per un campionato come quello cadetto.

Altre contendenti

Le mine vaganti di questo campionato di Serie B 2108/19 potrebbero essere diverse. Anche perché, al momento, si tratta di una serie B ad organico ridotto, ovvero a 19 squadre. Quindi per molte i playoff saranno abbordabili. Questo è il caso del Cittadella che da anni opera alla grande sul mercato in un ambiente privo di pressioni particolari e che permette di lavorare in maniera egregia.

Oltre a dover considerare il Pescara che fino a qualche mese fa lottava per non retrocedere in serie C. Quest’anno vuole assolutamente rifarsi dopo due anni molto complicati e che hanno visto i tifosi distaccarsi dalla loro squadra.
Occhio alla Cremonese, altra formazione che potrebbe dire la sua con molta probabilità nei playoff per andare in serie A. La squadra grigiorossa è guidata da Mandorlini che qualche anno fa portò in massima serie il Verona all’insegna di un gioco spettacolare e tanti gol. Proverà a fare la stessa cosa con la Cremonese che ha un organico di tutto rispetto per il campionato di serie B.

Le outsider che potrebbero essere mine vaganti nei pianti alti della classifica sono Venezia e Lecce, due belle realtà che vivono di calcio.

Tutti vorranno conquistare la Serie A dove per la vittoria finale rimane favorita la Juventus.