martedì, ottobre 16, 2018
AutoMotori

Le auto GPL usate sono tornate

auto GPL usate

Il grande ritorno di un classico conveniente come le auto GPL usate. Dopo un brusco calo di vendite negli ultimi anni, queste automobili stanno riacquistando valore, soprattutto quelle usate.

Le auto GPL usate sono tornate

Le auto GPL usate, conosciute anche come auto a gas, sono state molto sottovalutate negli ultimi anni. Infatti recentemente parecchi automobilisti le hanno rivalutate e decidono di passare dal modello benzina/diesel alle auto a metano. Questo perché le auto GPL sono molto sicure in caso di incidente a differenza del passato. Nonostante contengano gas liquefatto che deriva dal petrolio ed è tremendamente infiammabile,

Le auto a gas rispetto a quelle che utilizzano semplice carburante, permettono di risparmiare denaro sull’acquisto del combustibile in quanto consuma meno. Basta pensare che un serbatoio da 40 litri permette di incamerare 20kg di GPL. Inoltre ha un basso impatto ambientale e non viene coinvolta nei blocchi del traffico. Può tranquillamente transitare nelle zone a traffico limitate del centro città (come a Roma e Milano). Per questo motivo specifiche Regioni di tanto in tanto offrono permute di auto a benzina per il passaggio ad un’auto GPL oppure incentivi per acquistarle nuove.

La convenienza dell’auto usata rispetto alla km 0

Acquistando un’auto a GPL si può risparmiare ulteriormente scegliendo di prenderla usata oppure a km 0. In primo luogo per avere la certezza di non comperare un’auto messa male sotto ogni punto di vista, bisogna controllare determinati elementi: la targa, il telaio e lo stato del motore. Per quest’ultimo in caso non si è esperti del campo conviene sempre portarsi dietro un meccanico di fiducia.

Nel caso invece delle automobili a km 0 ci si deve assicurare che il contachilometri sia regolare e non manomesso. Questo controllo è necessario in quanto la legge non è abbastanza chiara, infatti per auto a km 0 si intendono quelle vetture utilizzate come auto dimostrative. L’importante è che abbiano viaggiato su strada per meno di 100km. In aggiunta si devono ispezionare minuziosamente la carrozzeria e tutte le parti meccaniche interne. Per assicurarsi che l’impianto GPL sia sicuro e funzionante, la macchina deve essere portata presso le officine autorizzate. Questo per conoscere lo stato del sistema e la regolarità del pagamento dei tagliandi.

Le auto a gas usate o a km 0 non beneficiano di incentivi all’acquisto come quelle nuove, quindi un acquirente è più restio a prenderla. Per cercare di bilanciare la spesa d’acquisto iniziale, si può permutare la propria auto presso il concessionario dove si intende acquistare l’auto GPL, per cercare di tamponare la spesa. Quindi a fronte di queste notizie è sicuramente conveniente acquistare un auto GPL usata. L’importante è controllare opportunamente il suo stato al momento della scelta.