mercoledì, ottobre 17, 2018
VacanzeViaggi

Accessori camping necessari per un’avventura

Accessori camping

Cosa non dimenticare come accessori camping quando si va in vacanza? Quando si parte per il campeggio ci sono alcune cose che non si devono assolutamente dimenticare. Vediamo quali sono.

Accessori camping necessari

Prima di tutto come accessori camping non bisogna dimenticare di portare la tenda. Naturalmente insieme alla tenda è bene ricordare i picchetti, il martello e la corda. Inoltre è essenziale fornirsi di un kit per il primo soccorso in modo da poter curare le eventuali lesioni dovute ad escursioni o anche piccoli incidenti domestici. Nel kit dovranno esserci medicinali base come il disinfettante, lo spray o pomata per scottature e per le distorsioni o strappi muscolari, oltre a bende e cerotti.

Un marsupio servirà a custodire i documenti (portare anche una fotocopia in caso di smarrimento darà molto utile), i soldi contanti, le carte di credito e il cellulare.

Prima di partire è bene assicurarsi che nella zona in cui ci si sta recando non siano necessari permessi di camping o di pesca se si è appassionati di tale sport. In caso lo siano è necessario procurarseli per tempo.
Un oggetto che non può mancare tra le forniture di un campeggiatore è l’accendino e i fiammiferi per riscaldarsi nelle serate più fresche e preparare ottimi barbecue.

Altri eccessori necessari

Essenziali sono anche carta igienica e fazzoletti, come anche la torcia elettrica. Meglio portarne più di una e fare una buona scorta di batterie di ricambio. Anche se con i moderni smartphone e dispositivi si ha sempre con sé gps e google maps, è bene portare anche mappe cartacee e bussola in caso ci si trovi in aree non coperte o si scarichi la batteria del dispositivo elettronico.

Ogni campeggiatore non si può definire tale se non ha con se almeno un coltellino svizzero. Soprattutto di quelli che nascondono in poco spazio diversi attrezzi come forbicine, cacciavite, coltello, posate, apribottiglie e molto altro.

In campeggio la sera può riservare temperature più basse del previsto, è consigliabile quindi attrezzarsi portando qualche indumento più pensante e copertine di scorta per restare al caldo. Inoltre una giacca a vento o un impermeabile aiuterà a ripararsi in caso di acquazzoni improvvisi.

Sono sempre necessari

Portare con se una o più corde, anche se al momento non se ne capisce l’utilizzo potrebbe tornare utile per diversi utilizzi. In caso di forte vento potrebbe servire per un ulteriore fissaggio della tenda, oppure per appendere gli abiti ad asciugare ma anche per creare una sorta di veranda o ulteriore riparo esterno alla tenda. Per fare questo si può utilizzare un tessuto qualsiasi o meglio una tela cerata che oltre a riparare dal sole offrirà un riparo anche dalla pioggia.

Per ultimo, ma non certo per importanza, tra gli accessori camping si raccomanda di non dimenticare il sacco a pelo. Vi permetterà di dormire sonni tranquilli e al caldo nelle stagioni fredde o comodi in tessuti più leggeri e naturali.