mercoledì, ottobre 17, 2018
Web & Tecnologia

Emoji: cosa sono?

Emoji cosa sono

Al giorno d’oggi usare le emoji è diventata ben più che una semplice moda. Ecco perciò qualche utile dettaglio da ricordare su cosa esse siano e sul perché abbiano avuto così successo.

Emoji: cosa sono?

Non tutti sanno che le emoji sono nate per rendere i messaggi tra le persone come una vera e propria conversazione vocale. Ecco perché queste hanno una funzione fondamentale, ovvero quella di far trasparire un determinato stato d’animo. Col passare del tempo le emoji sono diventate delle icone di utilizzo sempre più ampio non solo sugli smartphone. Infatti esse sono in grado di rendere un messaggio ancor più chiaro facendo trasparire ciò che si prova, che si pensa o che si vuole far intendere ad un’altra persona.

Inizialmente ne erano poche: le principali app come Whatsapp, ne prevedevano un numero ridotto solamente per quanto concerne gli stati d’animo principali. Ma col tempo ci si è resi conto che ci sono tantissime persone che hanno iniziato ad usare le chat e che perciò avevano bisogno di usare delle emoji nello specifico.

Proprio nel corso degli ultimi anni ci sono stati svariati aggiornamenti per quanto concerne le più innovative emoji: ne sono state inserite tantissime nuove in maniera tale da rendere la possibilità di conversare molto più semplice. L’obiettivo d’altronde inizialmente era proprio quello di fare in modo che tutti avessero a disposizione strumenti per rendere la chat ancor più veloce: esse sono nate per ridurre al minimo l’uso delle parole.

Varie polemiche e successo

Non sono certo mancate le polemiche nel corso del tempo in merito all’utilizzo di apposite emoji. Basti pensare che qualche tempo fa è stata eliminata quella rappresentante una pistola che poteva essere simbolo di violenza. Essa fu comunque sostituita da una più blanda pistola ad acqua, compatibilmente con l’utilizzo che anche i ragazzini possono fare delle applicazioni di messaggistica. Il che dimostra quanto le emoji al giorno d’oggi siano entrate a far parte in maniera sempre più importante nella vita quotidiana.

E a dimostrazione dell’enorme successo delle emoji, parallelo a quello degli smartphone, c’è il World Emoji Day. Si tratta di una apposita giornata dedicata a queste faccine ed è il 17 luglio: occasione giusta per festeggiare e per fare in modo che le conversazioni tra persone siano ancor più divertenti e movimentate. E proprio nell’ultima edizione, quella del 2018, in America ci sono stati veri e propri festeggiamenti con eventi appositi. Le emoji si possono perciò definire ben più che delle semplice faccine, bensì delle icone per giovani e non.