venerdì, marzo 22, 2019
AltroVacanzeViaggi

ESTA: nuova procedura per entrare negli Stati Uniti senza visto

ESTA, visto per gli USA

Per entrare negli Stati Uniti non è necessariamente richiesto il possesso di un visto sul passaporto. In pochi infatti sanno che oltre al classico metodo, per accedere negli Usa si può ricorrere all’ESTA, acronimo di Electronic System for Travel Authorization.

L’ESTA: cosa è?

L’ESTA è un nuovo sistema elettronico reperibile online. E’ stato creato dal governo statunitense per permettere ai viaggiatori di entrare nel Paese con facilità. Il tutto è stato pensato per agevolare turisti e visitatori che aderiscono al programma Visa Waiver Program. Si tratta di un piano di viaggio che non richiede il visto.

L’autorizzazione è valida per un totale di 90 giorni dalla sua prima richiesta. E’ disponibile sia per viaggi turistici sia per viaggi legati al business e agli affari. Richiedere l’Esta è molto semplice e sicura.

Questo documento fornisce al governo americano la possibilità di controllare in maniera preventiva tutti i richiedenti. La procedura per richiedere l’autorizzazione è disponibile dal gennaio del 2009, voluta dal primo governo Obama. Ed è gestita in prima persona dal Dipartimento di Sicurezza Nazionale degli Stati Uniti. L’ESTA rappresenta un grandissimo vantaggio per i viaggiatori, tanto a livello economico quanto a livello di risparmio di tempo.

Notizia importante

Occorre però fare una distinzione importante. L’ESTA non è un visto, bensì si tratta di un permesso stroardinario che permette di viaggiare in aereo o in nave verso gli Stati Uniti. Per ottenere il pass per gli Stati Uniti bisogna firmare un modulo rispondendo a tutte le domande. Tale modulo è reperibile sul sito ufficiale del Governo a stelle e strisce. Una volta superato questo step, basterà attendere la conferma bruocratica, che di solito arriva qualche istante immediatamente successivo alla richiesta.

E’ richiesto un solo documento a chi fa la domanda per l’ESTA, ovvero il passaporto elettronico in corso di validità. Deve essere ancora valido nei sei mesi successivi al momento dell’ingresso negli Stati Uniti. Meglio però evitare di aspettare l’ultimo minuto per richiedere l’Esta. Tuttavia, il Dipartimento di Sicurezza degli Stati Uniti permette di effettuare la richiesta per il pass fino alle 72 ore precedenti alla partenza.