martedì, ottobre 16, 2018
AutoMotori

Incentivi rottamazione 2018 per acquisto di auto

Incentivi rottamazione

Vari gli incentivi rottamazione previsti per il 2018. Per l’anno 2018, infatti, sono stati ulteriormente ridotti alcuni degli incentivi statali per incentivare l’acquisto di auto nuove.

Incentivi rottamazione 2018: come fare

Gli incentivi rottamazione con contributi statali sono stati quasi del tutto aboliti dalla Legge di Bilancio del 2018. Tuttavia è ancora possibile risparmiare in diversi modi sull’acquisto dell’auto nuova.

Alcune regioni e province autonome continuano ad erogare in proprio dei contributi e dei bonus. Generalmente come contributo per la rottamazione o esenzione dal pagamento del bollo auto per i primi anni. Ogni Regione o Provincia in quest’ambito però si organizza in modo autonomo.

Rimane invece attivo il super ammortamento per i veicoli aziendali. Questi sono però accessibili solo a chi è dotato di partita IVA e acquista l’auto a nome della propria azienda.

Nella Legge di Bilancio del 2018 sono scomparsi anche i bonus per l’acquisto di auto elettriche, a metano, a GPL e ibride. Si sono quindi interrotti tutti i precedenti incentivi rottamazione per favorire l’acquisto di auto meno inquinanti e demolire quelle più vecchie, così come vengono a mancare gli incentivi a livello statale per le demolizioni delle auto da Euro0 a Euro3.

Assenza di veri contributi statali

In assenza di contributi statali degni di nota, ad esclusione del superammortamento, da cui però i privati cittadini sono esclusi, rimangono le supervalutazioni. Ed anche le offerte presentate dai diversi marchi automobilistici per incentivare l’acquisto dei loro prodotti. Questi incentivi rottamazione 2018 vengono generalmente erogati come sconto sulla nuova auto per chi ha un veicolo da rottamare.

Le diverse case automobilistiche pubblicizzano periodicamente i loro incentivi rottamazione. Alcuni marchi di automobili presentano periodicamente interessanti offerte per i finanziamenti. In quest’ultimo caso è necessario pagare un anticipo sull’auto nuova, mentre il resto della somma viene rateizzata secondo un piano previsto dal contratto d’acquisto.

Usufruendo di questi incentivi sui finanziamenti è possibile ottenere sconti rispetto al prezzo di listino e rate a tasso estremamente ridotto.