venerdì, agosto 17, 2018
BenessereSalute

Allergia di Primavera: come mettersi al riparo

allergia di Primavera

Sono sempre di più i bambini e gli adulti che vanno incontro all’allergia di Primavera: non mancano le soluzioni per mettersi al riparo e superare i sintomi fastidiosi.

Allergia di Primavera: Attenzione quando si viaggia in auto

Un aspetto che bisogna considerare per non incorrere nell’Allergia di Primavera riguarda il polline. Soprattutto viaggiando in auto si corre il rischio di venire facilmente in contatto con esso. Infatti abbassando il finestrino potrebbe entrare in auto e perciò causare i classici sintomi dell’allergia. La cosa migliore è viaggiare con i finestrini alzati, così da ridurre al minimo il contatto col polline. E soprattutto è bene ricordare che sarebbe buona abitudine quella di pulire costantemente l’interno della propria auto.

Ridurre il contatto con giardini e spazi verdi

Durante il periodo primaverile sarebbe bene evitare di passare molto tempo all’interno di parchi e giardini. Maggiore sarà la quantità di aria inalata, maggiore sarà anche la probabilità che vi siano allergeni al suo interno. La cosa migliore è fare attività sportiva o anche una semplice passeggiata lontano da questi spazi verdi.

Inoltre, è tassativamente da evitare il passaggio nelle zone limitrofe ad aree verdi dove sono state falciate graminacee. Il contatto con gli allergeni diventerebbe cosa assai probabile.

Preferire il mare o la montagna

Per qualche gradevole momento di svago è sempre meglio prediligere il mare. In località balneari il vento arriva dal mare ed è perciò assolutamente privo di qualsiasi allergene che possa determinare allergia di primavera.

Oltre a dover ricordare che anche la montagna potrebbe rivelarsi una soluzione ottima in quanto in zone di una certa altitudine la fioritura è tardata di qualche settimana rispetto alla città. In questo modo ognuno potrà rilassarsi senza dover andare incontro a lacrimazione, irritazioni e tutti i sintomi fastidiosi dell’allergia di primavera. Un consiglio valido soprattutto per quelle famiglie che hanno con sè bambini piccoli.

Cambiare spesso aria in spazi chiusi

Se si mantiene la stessa aria in un ambiente chiuso il rischio di manifestazioni dell’allergia di Primavera potrebbe diventare elevato. Una possibilità conveniente è quella di cambiare l’aria almeno tre volte nell’arco della giornata così da non far stazionare per molto tempo eventuali allergeni. Oltre a dover necessariamente considerare che nel momento in cui si aprono le finestre è buona norma coprire i cuscini con un lenzuolo in maniera tale da non far aderire alcuna sostanza che possa determinare i sintomi dell’allergia.

Solo seguendo queste buone abitudini si può ridurre il fastidio dell’allergia di Primavera.

Tags – allergie di primavera, sintomi allergia, consigli allergia

[Foto: eurosalus.com]