martedì, gennaio 15, 2019
Bellezza

I tatuaggi dell’estate 2017

tatuaggi estivi

Quando arriva la bella stagione, la cosa più naturale da fare è scoprirsi per difendersi in qualche modo dal caldo. C’è chi ama esibire una pelle bianca e liscia e chi invece preferisce mostrare i propri tatuaggi. Negli ultimi decenni essi sono diventati un elemento vero e proprio della nostra cultura e sono sempre di più le persone che portano sulla pelle un simbolo, un’immagine, un disegno, una scritta, qualcosa che per loro abbia un senso. Ma in vista dell’estate, quali sono i migliori tatuaggi da fare e sfoggiare? La scelta è davvero vasta.

Sempre di grande attualità sono frasi di canzoni o versi celebri di poesie, così come massime cinematografiche. Molto apprezzati anche gli animali, come delfini, farfalle, pantere, tigri e leoni, ma anche gli astri: stelle e soli sono sempre di tendenza. Un tatuaggio che spunta sempre più spesso sulla pelle degli appassionati di tattoo è un planisfero con i continenti, idea vincente per tutti coloro che amano viaggiare e spostarsi, scoprendo ogni volta nuove parti del mondo.

Gli appassionati del mare e del caldo non possono farsi sfuggire elementi quali la stella marina o un’ancora, mentre chi ha voglia di libertà è solito tatuarsi volatili. I più romantici e le più romantiche non si lasceranno sfuggire cuori, nomi di innamorati e persone care, fiori quali rose e orchidee. I tatuaggi tribali non perdono mai il loro fascino, così come piccoli simboli portafortuna.

Ricordate che fare un tatuaggio d’estate vuol dire però avere nei suoi confronti delle particolari accortezze, in modo da tutelare sia il disegno che avete scelto e la sua buona riuscita, sia la vostra salute. Per un certo periodo di tempo, che vi verrà indicato dal vostro tatuatore e che di solito va dai sette ai quattordici giorni, bisognerà tenere il tattoo coperto. Inoltre, per le settimane successive, sarà bene proteggerlo con creme dai fattori protettivi molto alti. Inoltre con l’arrivo del caldo, complici sudore, sabbia, salsedine, la zona del tatuaggio rischia possibili infezioni e deve quindi essere curata con dedizione perché non si infetti.

Nel periodo subito dopo la creazione del tatuaggio ricordatevi di seguire le istruzioni del vostro tatuatore, applicando su di esso le lozioni da lui consigliate. Più il tatuaggio è di dimensioni estese, più i rischi sono dietro l’angolo e quindi la vostra attenzione deve essere alta. Con qualche piccolo accorgimento potrete comunque fare e sfoggiare il vostro tattoo anche in estate.

[Fonte foto: Cosmopolitan.com]