sabato, febbraio 22, 2020
Economia

Spese mediche detraibili nel 730

Spese mediche detraibili nel 730

Come tutti sanno, dalla dichiarazione dei redditi – ovvero dal modello 730 – sono detraibili spese mediche di vario genere. Anche nella nuova compilazione online la traccia delle fatture e degli scontrini ha dunque il suo valore.

Quello che non proprio tutti conoscono è la soglia massima che lo Stato può riconoscere a titolo di rimborso, ovvero la somma massima di 6.197,48 euro. Tra le spese mediche poi detraibili, ci sono poi anche quelle per le cure ed i prodotti omeopatici, le radiografie ed ecografie, così come tutte le prestazioni legate ad interventi chirurgici (comprese le degenze con alcune eccezioni) o le visite specialistiche particolari oltre alle più frequenti analisi del sangue e delle urine. Addirittura tutte le sedute dallo psicologo, o le visite e controlli da dietologi o per specifiche terapie, consulti o medicinali che servono alle persone con disabilità (pure nei casi in cui vi sia la presenza di un assegno di accompagnamento) sono sempre parte delle spese detraibili dalla dichiarazione. In aggiunta poi, anche il costo per l’acquisto degli autoveicoli o mezzi similari conformati di tipo elettrico per persone diversamente abili concorre alle stesse detrazioni.

Ma non si limita a questo l’ampio spettro delle detrazioni fiscali previste dal nostro sistema. Alcuni extra pur sempre detraibili fra le spese mediche in famiglia si riferiscono persino a protesi dentarie, ponti e capsule, come anche a lenti a contatto, occhiali da vista ed, eventualmente, anche tutte le tipologie di cure termali.

E le detrazioni sul modello 730 possono riguardare anche altri famigliari a carico, se questi non raggiungono un minimo percepito di 2.840 euro nell’anno fiscale di riferimento.

 

[foto: Fanpage.it]